1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Piazza Affari e le borse europee chiudono in positivo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo riducendo però i guadagni nell’ultima parte di seduta e lontano dai massimi intraday (oltre 16.100 punti). A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,27% a 15.851 punti. Mediaset ha svettato con decisione sul paniere principale con un balzo del 6,69% a 1,355 euro. La discesa dello spread ha sostenuto i titoli del comparto bancario, che hanno però ridotto i guadagni nell’ultima parte di seduta: Unicredit ha guadagnato il 2,23% a 3,66 euro, Popolare di Milano lo 0,91% a 0,409 euro, Ubi Banca l’1,53% a 3,05 euro, Intesa SanPaolo lo 0,93% a 1,306 euro, Banco Popolare lo 0,44% a 1,138 euro, Mediobanca lo 0,80% a 4,286 euro. Bene Enel (+0,76% a 2,936 euro) che ha sfruttato l’upgrade del Santander. La maglia nera di giornata è stata indossata da STM che ha lasciato sul parterre l’1,43% a 4,83 euro.

Nonostante il calo registrato nella seconda parte in scia delle indicazioni deludenti arrivate dall’Ism statunitense, i listini europei riescono a chiudere la prima seduta dell’ottava con il segno più. Il tedesco Dax ha terminato con un rialzo dello 0,4% a 7.435,21 punti, +0,26% per il Cac40 a 3.566,59 e +0,08% del Ftse100 che ha permesso all’indice della City di fermarsi a 5.871,24. L’unico segno meno è quello dell’Ibex che con un rosso dello 0,57% è sceso a 7.889,2 punti.