Piazza Affari inizia la settimana con una seduta sottotono -2-

Inviato da Redazione il Lun, 30/08/2010 - 17:47
Quotazione: BULGARI
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Quotazione: INTESA SAN PAOLO
Quotazione: FCA CHRYSLER
In rosso il resto del comparto bancario con Ubi Banca scivolata sul fondo del listino con un ribasso del 2,78% a 6,99 euro. L'utile semestrale di Ubi Banca ha subito una flessione a 102,1 milioni dai 125,9 milioni di un anno fa. Tra gli altri titoli il Monte dei Paschi ha ceduto l'1,05% a 0,945 euro, Popolare di Milano l'1,68% a 3,36 euro, Intesa SanPaolo l'1,11% a 2,23 euro, Unicredit l'1,02% a 1,85 euro. Le parole dell'amministratore delegato Francesco Trapani non hanno scaldato il titolo Bulgari, che ha lasciato sul parterre lo 0,17% a 5,77 euro. Nel corso di un'intervista rilasciata al Wall Street Journal, Trapani ha spiegato che se tutto andrà nella giusta direzione Bulgari potrebbe registrare "una decisa crescita dei profitti" nell'esercizio in corso, anche se la crescita del fatturato complessivo sarà modesta. La conseguente forte generazione di cassa potrebbe consentire al Cda della maison romana di "aumentare il dividendo".

Tra le altre storie di Borsa, Exane ha tagliato le stime di eps 2011 dell'8% su Impregilo (-0,45% a 1,996 euro). Il broker francese ha fissato il prezzo obiettivo del gruppo delle costruzioni a 2,5 euro con raccomandazione neutral. Sono scattate le prese di beneficio su Telecom Italia, che ha archiviato la seduta con un ribasso dell'1,03% a 1,055 euro dopo il +3,9% registrato lo scorso venerdì. Fiat (-0,11% a 9,34 euro) ancora sotto i riflettori del mercato. Secondo il settimanale tedesco Der Spiegel le vendite della Smart subiranno una flessione di un terzo perché i clienti preferiscono la 500, mentre il Wall Street Journal scrive che il Lingotto punta a vendere 50 mila 500 negli Stati Uniti entro il 2011. Restando nella galassia Agnelli, Exor ha strappato un +0,07% a 14,61 euro dopo essere tornata all'utile nel primo trimestre 2010 (25,1 milioni di euro), a fronte di una perdita di 261,9 milioni dello stesso periodo dello scorso anno.
COMMENTA LA NOTIZIA