Piazza Affari in rosso nella prima seduta della settimana

Inviato da Massimiliano Volpe il Lun, 30/04/2012 - 17:46
Seduta da dimenticare per Piazza affari che termina gli scambi in prossimità dei minimi di giornata. L'indice Ftse Mib ha chiuso gli scambi in calo dell'1,26% a 14.592 punti. Le vendite sono aumentate di intensità a seguito dell'andamento incerto di Wall Street penalizzato da alcuni dati macro peggiori delle attese.
Nel complesso deboli tutti i listini del vecchio continente penalizzati dall'ingresso in recessione tecnica della Spagna visto che anche nel primo trimestre del 2012 ha registrato una crescita negativa del Pil (-0,3%) dopo il -0,3% evidenziato nell'ultimo trimestre del 2011.
A Piazza Affari frenati dalle vendite soprattutto i titoli industriali come Ansaldo (-1,48%), Fiat (-2,98%), Prysmian (-3,68%) e Stm (-4,18%). In controtendenza Ferragamo (+6%) che termina in rialzo la quota seduta consecutiva.
Contrastati invece i bancari. Le vendite hanno colpito Unicredit (-2,28%), Intesa San Paolo (-1,97%). Positivi invece Monte dei Paschi (+1,63%) e Mediobanca (+1,49%).
COMMENTA LA NOTIZIA