1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari in rosso nella prima seduta della settimana

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta da dimenticare per Piazza affari che termina gli scambi in prossimità dei minimi di giornata. L’indice Ftse Mib ha chiuso gli scambi in calo dell’1,26% a 14.592 punti. Le vendite sono aumentate di intensità a seguito dell’andamento incerto di Wall Street penalizzato da alcuni dati macro peggiori delle attese.
Nel complesso deboli tutti i listini del vecchio continente penalizzati dall’ingresso in recessione tecnica della Spagna visto che anche nel primo trimestre del 2012 ha registrato una crescita negativa del Pil (-0,3%) dopo il -0,3% evidenziato nell’ultimo trimestre del 2011.
A Piazza Affari frenati dalle vendite soprattutto i titoli industriali come Ansaldo (-1,48%), Fiat (-2,98%), Prysmian (-3,68%) e Stm (-4,18%). In controtendenza Ferragamo (+6%) che termina in rialzo la quota seduta consecutiva.
Contrastati invece i bancari. Le vendite hanno colpito Unicredit (-2,28%), Intesa San Paolo (-1,97%). Positivi invece Monte dei Paschi (+1,63%) e Mediobanca (+1,49%).