Piazza Affari in rosso nell'ultima seduta del 2009

Inviato da Redazione il Mer, 30/12/2009 - 17:51
Si interrompe proprio nell'ultima seduta dell'anno la striscia positiva per Piazza Affari che durava da 5 sedute.
Non è riuscita a risollevare l'umore dei mercati l'ascesa l'indice Chicago Pmi di dicembre. L'indice che fornisce indicazioni sull'attività futura nell'area di Chicago si è attestato a 60 punti. La lettura era attesa in crescita a 56,3 punti rispetto ai 56,1 del mese precedente.
In chiusra l'indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,55% a quota 23.248,39 punti. Atlantia si è mantenuta in prima fila per l'intera seduta andando a chiudere in rialzo dello 0,77%. Il gruppo ha annunciato le nuove tariffe autostradali che entreranno in vigore a partire dall'1 gennaio 2010. In particolare le tariffe della sua controllata Autostrade per l'Italia aumenteranno del 2,40%. Denaro anche su Exor (+1,42%), mentre ha chiuso nelle retrovie Intesa Sanpaolo (-1,41%).
COMMENTA LA NOTIZIA