Piazza Affari in rialzo: brilla il comparto bancario, vola Tenaris -1

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 03/11/2011 - 17:55
La Borsa di Milano chiude in netto rialzo dopo una partenza tinta di rosso, nel giorno d'inaugurazione del G20 a Cannes. La mattinata è stata caratterizzata da una certa volatilità per poi proseguire nettamente in rialzo in scia al taglio dei tassi da parte della Bce e al dietrofront di Papandreou sul referendum. E così il Ftse Mib ha guadagnato il 3,23% attestandosi a 15.766,16 punti e il Ftse All Share è avanzato del 2,98% a quota 16.595,14.
Brillante il comparto bancario, dopo un avvio in netto ribasso. Bene Unicredit che ha chiuso la seduta in rialzo del 4,58% a 0,833 euro. In attesa della pubblicazione dei conti in programma il 14 novembre, Unicredit ha diffuso il consensus degli analisti. Nel terzo trimestre gli esperti si attendono un utile netto in deciso calo a 6 milioni di euro contro i 334 milioni realizzati un anno fa. Acquisti diffusi anche su Intesa Sanpaolo (+3,68% a 1,184 euro), Ubi Banca (+5,27% a 2,716 euro), Mps (+2,27% a 0,319 euro), Banco Popolare (+2,50% a 1,025 euro) e Mediobanca (+1,71% a 5,65 euro). In controtendenza la Popolare di Milano che ha terminato gli scambi in flessione del 2,30% a quota 0,390. Positivo anche il comparto del risparmio gestito: Azimut e Mediolanum sono avanzate rispettivamente del 4,19% a 5,465 euro e del 3,80% a 2,786 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA