1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari in profondo rosso, pioggia di vendite su Mediaset e banche -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I conti annunciati questo pomeriggio hanno spinto al ribasso Fondiaria-Sai, che è arrivata a cedere il 3,89% a 7,04 euro. Nei primi nove mesi 2010 il gruppo assicurativo ha registrato un rosso di 431,4 milioni di euro dall’utile di 0,9 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. La società ha inoltre pagato l’ipotesi di un possibile aumento di capitale e dell’esclusione del dividendo 2010. “Il quadro tecnico, già molto precario in precedenza, ha subito un vero contraccolpo. In particolar modo le azioni hanno definitivamente rotto gli ultimi importantissimi supporti di 7,23 euro. Le prospettive in termini di target sono decisamente cupe considerando il vuoto a livello di supporti presente sotto il livello indicato”, ha segnalato un analista. Giornata di conti anche per Mediolanum (-2,62% a 3,44 euro), che ha chiuso i primi nove mesi 2010 con un utile netto a 153,5 milioni, in calo del 20% rispetto al risultato dello stesso periodo dell’anno scorso. Nel solo terzo trimestre l’utile si è attestato a 68,8 milioni da 84,5 milioni di un anno fa. Le masse amministrate hanno registrato un massimo storico attestandosi su 44,22 miliardi di euro, in crescita del 9% da inizio anno e del 20% rispetto al settembre 2009.

Autogrill ha limitato i danni con un -0,36% a 9,71 euro. La società italiana specializzata nella ristorazione per i viaggiatori ha chiuso il terzo trimestre dell’anno con ricavi pari a 1,63 miliardi di euro, in rialzo del 9,8% rispetto all’analogo periodo del 2009, mentre l’utile netto è salito da 70 a 93,4 milioni. Alla luce di questi risultati e dell’andamento delle prime settimane di ottobre, il gruppo ha confermato l’outlook 2010, con ricavi a 5,6 miliardi, un Ebitda a 590 milioni e investimenti per circa 230 milioni. Finmeccanica ha svettato sul paniere principale con un rialzo dello 0,83% a 9,74 euro risentendo ancora delle commesse vinte negli ultimi giorni.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

WALL STREET

Borse Usa partono deboli, l’outlook spinge Big Lots

Dopo aver aggiornato i massimi storici, Wall Street parte debole in vista del weekend lungo a causa del Memorial Day (lunedì prossimo mercati chiusi). Nei primi scambi il Dow Jones segna un rosso dello 0,07% mentre S&P500 e Nasdaq scendono entrambi d…

MERCATI

Banche e oil continuano a penalizzare le borse europee

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice Stoxx 600, penalizzato dalle vendite che stanno colpendo il comparto bancario (-1,31% per l’indice di riferimento), gli energetici (-1,16%) e l’automotive (-0,99%).

All’indomani del meeting dell’Opec …