Piazza Affari in profondo rosso, Ftse Mib sotto i 20mila punti per la prima volta da inizio marzo

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 19/05/2014 - 10:46
Quotazione: MEDIOLANUM
Quotazione: INTESA S.PAOLO
Violenta accelerazione ribassista per Piazza Affari che è arrivata a cedere a metà mattinata oltre il 3%. L'indice Ftse Mib è arrivato a toccare un minimo a 19.935,6 punti, scivolando sotto i 20mila punti per la prima volta dal 4 marzo scorso. Su Milano pesa lo stacco del dividendo di ben 19 società presenti sul Ftse Mib, oltre ad una ventina di aziende a piccola e media capitalizzazione. Secondo i calcoli effettuati da Bloomberg, l'effetto dividendi pesa oggi sull'indice principale di Piazza Affari per circa 1,5 punti percentuali.
Alle 10.42 il Ftse Mib risulta tornato lievemente sopra i 20mila punti (-2,8% a 20.069 punti) con Mediolanum a -5,38%, Generali -4,35% e Intesa (-3,97%).
COMMENTA LA NOTIZIA

COMMENTI

  • gptraderLEGITA 19/05/2014 12:52

    Perche' non diciamo che dal 14 Marzo 2014 il rialzo del MIB e' stato tutto un bluff? I 1900 punti crca che ha preso in rialzo in soli 20 giorni....con tutte le notizie istat negative...erano tutta una farsa del nuovo governo. Questi rialzo/ribassi che creano solo uscite di capitale dal mercato borsistico...dovrebbero essere evitate!