Piazza Affari in profondo rosso, Ftse Mib chiude con un tonfo del 4,6%. Crollano i bancari -2-

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 02/08/2012 - 17:45
Vendite copiose sui titoli del comparto bancario: Popolare di Milano ha ceduto il 9,69% a 0,332 euro, Mediobanca il 9,36% a 2,556 euro, Ubi Banca il 9,22% a 2,146 euro, Monte dei Paschi l'8,01% a 0,168 euro, Banco Popolare l'8,83% a 0,873 euro, Intesa SanPaolo il 9,63% a 0,938 euro, Unicredit il 7,34% a 2,574 euro. Telecom Italia (-6,69% a 0,634 euro) ha virato in negativo nel pomeriggio dopo una mattinata in territorio positivo in scia ai conti del primo semestre. Stesso discorso per Generali (-6,43% a 9,61 euro). La compagnia assicurativa ha chiuso il primo semestre del 2012 con utile netto pari a 842 milioni di euro, in rialzo del 4,5% rispetto agli 806 milioni dello stesso periodo dello scorso anno e con una forte progressione nel secondo trimestre (+44,5%). Male Fiat (-5,84% a 3,772 euro) che a luglio ha venduto in Italia 33.068 veicoli, il 20,8% in meno rispetto ad un anno fa. La quota di mercato del Lingotto è scesa dal 30,7% registrato a giugno al 30,4%.
COMMENTA LA NOTIZIA