1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari in moderato rialzo, Leonardo festeggia la promozione. Focus su Carige nel giorno dell’aumento

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari si muove in leggero rialzo, continuando la striscia positiva di inizio settimana. A circa un’ora dall’avvio l’indice Ftse Mib segna un +0,10% in area 22.347 punti. Sugli altri listini europei prevale la cautela con Francoforte e Parigi sulla parità, mentre Londra sale dello 0,20%. Gli investitori rimangono prudenti in attesa del giudizio finale della Ue sulle leggi di bilancio degli Stati membri e dagli importanti riscontri economici in arrivo dagli Stati Uniti alla vigilia della festività nazionale del Thanksgiving. Nel pomeriggio sono previsti da Oltreoceano gli aggiornamenti su ordini industriali, nuove richieste di sussidi alla disoccupazione, scorte di petrolio e fiducia dei consumati elaborata dall’università del Michigan. Non solo. Oggi è in programma un intervento del governatore della Fed, Janet Yellen, e la pubblicazione dei verbali della riunione del primo novembre della banca centrale americana. Si segnala infine, sul fronte politico, che la Corte europea dei diritti umani a Strasburgo esaminerà in un’unica udienza il ricorso presentato dal leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, contro l’applicazione della legge Severino che lo rende incandidabile in vista delle prossime elezioni in Italia.

Ieri sera Wall Street ha chiuso con nuovi record per tutti e tre gli indici. In particolare l’S&P500 ha superato per la prima volta la soglia psicologica dei 2.600 punti. Goldman Sachs ha alzato il suo target per l’indice guida di Wall Street a 2.850 punti per il 2018. Questa mattina, i rialzi si sono trasferiti sui listini asiatici, con la Borsa di Tokyo che ha incassato un guadagno di mezzo punto percentuale. Occhio alla piazza di Hong Kong, con l’indice Hang Seng che ha superato la soglia di 30.000 punti e ora mostra un progresso dello 0,77%.

Tra i titoli di Piazza Affari, in prima fila sul listino principale scatta Leonardo con un rialzo di oltre 1 punto percentuale. Il gruppo sfrutta la promozione a buy arrivata questa mattina dagli analisti di Natixis. Ma l’attenzione rimane rivolta a Banca Carige. Oggi l’istituto ligure terrà una conferenza a Genova in concomitanza con l’avvio dell’aumento di capitale da 560 milioni di euro. Il titolo perde il 4% dopo essere stato sospeso in avvio per eccesso di rialzo segnando un +15% teorico e aver chiuso la seduta di ieri con un balzo di oltre il 53 per cento In evidenza anche Credito Valtellinese (Creval) che scivola del 3% dopo il forte recupero dei giorni scorsi.