1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

A Piazza Affari in luce Fiat. Per Equita nessuna sorpresa da incontro Marchionne-Berlusconi -1

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A Piazza Affari si distingue Fiat. Il titolo della casa automobilistica di Torino guadagna un punto percentuale, scambiando a 7,235 euro dopo l’incontro di sabato tra il governo e i vertici del Lingotto, in un settore auto ben intonato in Europa (+0,68%). Positiva anche Exor (+0,25%), dopo la nomina venerdì ad amministratore delegato di John Elkann, che mantiene anche la carica di presidente, mentre Fiat Industrial segna -0,67% dopo l’ennesima smentita di Daimler su colloqui in corso su Iveco. Al termine dell’incontro di sabato a Palazzo Chigi, la società torinese ha ribadito gli obiettivi di sviluppo sul progetto Fabbrica Italia. Al tavolo, guidato dal premier Silvio Berlusconi, il presidente e l’amministratore delegato della Fiat, John Elkann e Sergio Marchionne, confermano gli obiettivi del progetto Fabbrica Italia: un investimento da 20 miliardi di euro per portare la produzione nel Paese da 650 mila a 1,4 milioni di auto di qui al 2014. Anno in cui potrebbe essere sciolto anche il nodo della testà del gruppo, motivo principale per cui era stato convocato il vertice.