Piazza Affari in gran spolvero: Ftse Mib sui massimi, spread in discesa

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 11/04/2012 - 12:22
Prosegue sui massimi la giornata per Piazza Affari, dopo un timido ribasso registrato poco dopo l'apertura dei mercati e indossa la maglia rosa tra i listini europei. L'indice Ftse Mib avanza del 2,36% a 14.797 punti mentre il Ftse All Share guadagna il 2,02% a quota 15.778. Non sembra pesare la disastrosa seduta di ieri che è costata 17,2 miliardi di euro di capitalizzazione.
 
Rimbalzo per l'intero comparto bancario trainato al rialzo dagli acquisti sostenuti sulla Popolare di Milano e di Unicredit in rialzo rispettivamente del 6,46% e del 5,72%. Ottime performance anche per Banco Popolare (+5,49%), Intesa Sanpaolo (+5,36%), Ubi Banca (+5,09%), Mediobanca (+3,55%) e Monte dei Paschi (+2,69%). Eni unico titolo tinto di rosso con una flessione dello 0,18% a 16,49 euro.
 
Incerto l'esito dell'asta Bot tenutasi questa mattina. Il Tesoro è riuscito a collocare tutti i titoli a 3 e 12 mesi per un totale di 11 miliardi di euro ma l'offerta ha visto rendimenti più che raddoppiati rispetto alla precedente offerta tenutasi a marzo.
 
Si allentano le tensioni sul mercato obbligazionario. Lo spread Btp-Bund, dopo aver aperto in area 400 punti base, è sceso sotto quota 370 con il rendimento del Btp decennale intorno al 5,5%.
 
Positive anche le  principali piazze europee: a Francoforte il Dax avanza dell'1,20, il francese Cac dell'1,17%, il londinese dello 0,53% mentre a Madrid l'Ibex mostra u progresso dell'1,99%.
COMMENTA LA NOTIZIA