1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari estende i rialzi: galassia Ligresti in primo piano tra ricoperture e speculazione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari estende i rialzi d’inizio seduta in scia alla buona intonazione delle Borse europee. L’indice Ftse Mib sale ora dello 0,62% a 20.575 e il Ftse All Share dello 0,61% a 21.313 punti. In un clima festivo a Milano si muovono con convizione Mediobanca che sale del 2,08% a 6,86 euro, Mediaset che guadagna l’1,78% a 4,58 euro, con il mercato che apprezza il rafforzamento sul mercato spagnolo. Ottimi spunti anche da Azimut in progresso dell’1,49% a 6,82 euro. A guidare i rialzi sul listino milanese è la galassia Ligresti con Premafin in progresso del 3,65% a 0,766 euro e Fonsai del 3,34% a 6,49 in attesa del riassetto targato Groupama.


“La Consob avrebbe cominciato ad esaminare la bozza di quesito inviata lunedì dai francesi sull’eventualità che l’accordo con la famiglia Ligresti possa far scattare l’obbligo di Opa su Premafin e si è creata molta aspettativa sulla decisione che verrà assunta”, segnalano alcuni trader. Qualcuno accenna a possibili ricoperture, facendo notare che il titolo FonSai da inizio anno ha lasciato sul parterre di Piazza Affari il 42%. A spingere gli acquisti sull’azione c’è anche una nota firmata da Cheuvreux, in cui il broker ha ribadito il giudizio outperform sul gruppo indicando un target di prezzo di 7,70 euro.

Gli analisti della banca francese, che hanno incontrato nei giorni scorsi il top management di FonSai, apprezzano la decisione della compagnia di proseguire anche nel corso dell’anno nuovo la politica di incremento delle tariffe Rc Auto. Inoltre secondo quanto ricostruito dal Corriere della Sera dovrebbe essere firmato fra oggi e domani il rinnovo dell’ultima tranche di debito Sinergia, il polo familiare di Ligresti. Si tratta di 25 milioni in scadenza suddivisi su più linee, 19 milioni di Sinergia e 6 di Imco, che dovrebbero essere rifinanziati a medio termine. E in attesa della conferma ha mosso Milano Assicurazioni, che ieri ha perfezionato l’accordo di vendita di un palazzo a Milano in via Cordusio a Sorgente SGR a 105 milioni di euro, registrando una plusvalenza di 61 milioni.