1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari e Borse europee previste negative in avvio, attenzione a Enel nel giorno del piano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ attesa una partenza negativa per Piazza Affari e gli altri listini d’Europa, in scia ai forti ribassi di Wall Street ieri sera che hanno visto il Nasdaq lasciare sul parterre oltre 3 punti percentuali. A pesare è stata la nuova ondata di vendite sui titoli cosiddetti Faang, questi giganti di internet che nei mesi scorsi hanno guidato la più lunga sequenza di rialzi nella storia borsistica americana. Le vendite si sono concentrate soprattutto su Apple, con nuovi rumor di debole domanda per i nuovi iPhone.

Intonazione decisamente negativa anche sui listini asiatici questa mattina, con Tokyo che è scivolata di oltre l’1%. Male anche Shanghai (-1,6%) e Hong Kong (-2%). A Tokyo ha capitolato il titolo Nissan, che crolla di oltre -5% continuando a pagare l’arresto del suo numero uno Carlos Ghosn, finito in manette per avere mentito su compensi e bilanci.

L’Italia rimane sorvegliata speciale in attesa del parere della Commissione europea sulla manovra, previsto domani. Ieri, nel corso della riunione straordinaria dell’Eurogruppo, il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, ha ricordato a Bruxelles come negli ultimi anni il deficit della Francia sia cresciuto più di quanto abbia fatto quello dell’Italia e ha ribadito che i piani sulla legge di bilancio non cambiano. Su questa posizione e parallelismo tra Italia e Francia lo spread è salito rapidamente tornano nei pressi dei massimi dello scorso 18 ottobre a quota 326 punti base.

Dal fronte macro non sono previsti spunti di rilievo. Tra i titoli di Piazza Affari, attenzione a Enel nel giorno del nuovo piano industriale. Da monitorare anche Ansaldo Sts su cui i giapponesi di Hitachi hanno lanciato un’Opa offrendo 12,70 euro per azione.