1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari e Borse europee previste in calo in avvio do po i recenti guadagni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo i recenti guadagni, Piazza Affari e le Borse europee dovrebbero prendersi una pausa e aprire in territorio negativo. Ieri sera Wall Street ha inanellato un’altra seduta positiva sostenuta dalla Federal Reserve. Dai verbali dell’ultima riunione è emerso che la Fed “può permettersi di essere paziente” in merito a future eventuali strette monetarie. I funzionari della banca centrale americana hanno ammesso che il percorso della politica monetaria Usa appare a questo punto “meno chiaro”, a causa della crescita dell’inflazione, che rimane ancora poco convincente.

Intanto dal fronte commerciale, le dichiarazioni arrivate dopo l’incontro bilaterale Usa-Cina lasciano sperare in una intesa commerciale nei prossimi mesi, ma si teme che qualsiasi accordo verrà raggiunto, sarà comunque fragile. A preoccupare anche il dato sull’inflazione in Cina, più debole delle attese, a conferma del rallentamento della sua economia. L’indice dei prezzi al consumo è salito infatti a dicembre dell’1,9% su base annua, meno del +2,1% atteso e del +2,2% precedente. Si tratta dell’aumento più contenuto dal settembre del 2016. E così questa mattina i listini asiatici si sono mossi contrastati. La piazza di Tokyo ha chiuso in calo dell’1,29%.

In Italia, la questione Carige rimane in primo piano. L’agenzia Standard & Poor’s si è espressa a favore del decreto del governo italiano sulla banca ligure, definendolo come un passo avanti verso la fine della lunga storia delle banche italiane in difficoltà. L’agenzia di rating infatti vede Carige come l’ultimo istituto sistemico di medie dimensioni che versa in cattive acque.

Tra gli appuntamenti odierni si segnala l’asta del Tesoro di BoT annuali fino a 7 miliardi. Si tratta della prima asta di titoli italiani dell’anno e la prima dopo l’approvazione della Manovra 2019. Dal fronte macro è atteso l’aggiornamento sulle vendite al dettaglio in Italia. Attenzione anche al discorso di Jerome Powell, governatore della Fed, previsto nel tardo pomeriggio.