1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari e Borse europee attese negative in avvio su rinnovate tensioni geopolitiche

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ultima seduta della settimana dovrebbe avviarsi in territorio negativo per Piazza Affari e le Borse europee, in scia alla debolezza di Wall Street e dei listini asiatici. Questa mattina la piazza azionaria di Tokyo ha chiuso in calo dello 0,25%. A pesare sugli scambi le rinnovate tensioni geopolitiche tra Nord Corea e Stati Uniti. Secondo l’agenzia sudcoreana Yonhap, il ministro degli esteri nordcoreano Ri Yong Ho ha affermato che il paese sta considerando un test nucleare “senza precedenti” nell’Oceano Pacifico. Questi commenti sono arrivati poco dopo che il leader del Corea del Nord, Kim Jong Un, ha dichiarato di aver considerato il “livello più elevato di contromisure”.
L’agenda macro di oggi prevede i dati Pmi per i Paesi europei, l’Eurozona e gli Usa. Si segnala anche il vertice Opec a Vienna che potrebbe muovere le quotazioni del petrolio, mentre a Firenze il primo ministro britannico Theresa May interverrà sullo stato dei negoziati per la Brexit. Intanto l’agenzia Moody’s aggiornerà il rating sul debito sovrano della Gran Bretagna. In agenda anche i discorsi di Draghi, Constancio e Courè della Bce. Per quanto riguarda l’Italia, oggi l’Istat pubblicherà il rapporto sui conti italiani nel 2016, mentre il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, presenterà al Consiglio dei ministri la nota di aggiornamento al Def.