1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari e Borse europee attese in leggero rialzo, rimane incertezza Catalogna

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si prevede un avvio di seduta in moderato rialzo per Piazza Affari, che potrebbe trovare ancora sostegno dal comparto bancario dopo l’indiscrezione di Reuters sul possibile ripensamento della Bce riguardo le proposte avanzate per la gestione delle sofferenze. Sui mercati finanziari, in particolare le Borse europee, continuerà a tenere banco la crisi catalana, alimentando l’incertezza degli investitori. Sabato il premier Mariano Rajoy ha fatto scattare, per la prima volta nella storia della Spagna, l’articolo 155 della Costituzione per riprendere il controllo della regione autonoma. Il governo spagnolo potrà destituire i dirigenti dei Mossos e dei media catalani. L’ultima parola è attesa venerdì al Senato. Intanto il presidente della Catalogna, Carles Puidgemont, ha convocato per oggi il parlamento catalano. Buone notizie invece sono giunte dal Giappone, con la vittoria della coalizione di Shinzo Abe alle elezioni di ieri (due terzi della camera bassa del parlamento). Il risultato delle urne ha sostenuto la Borsa di Tokyo, che ha esteso i guadagni per la 15esima seduta consecutiva.
Pochi gli spunti macro in arrivo oggi, con l’unico dato di rilievo che riguarderà la fiducia dei consumatori nell’Eurozona. Sul fronte societario, invece, attenzione alle numerose trimestrali societarie. In particolare a Piazza Affari, i cda di Italgas, Luxottica e Saipem si riuniranno per l’approvazione dei conti. Da monitorare anche Generali che potrebbe festeggiare la promozione a buy arrivata dagli analisti di Jefferies.