Piazza Affari: deboli i bancari, in volata Saipem e Indesit

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 11/02/2010 - 17:50
Giornata difficile a Piazza Affari per il comparto finanziario con Unicredit e Intesa Sanpaolo in calo rispettivamente dell'1,91% e del 2,96%. Vendite diffuse anche su Fiat (-2,20%) scivolata a 8 euro, chiudendo sui minimi dal 4 settembre scorso. Il Lingotto ha ufficializzato oggi l'alleanza con Sollers in Russia. I due gruppi hanno annunciato la creazione di una joint venture per la produzione di autovetture e SUV. Nel complesso, la capacità produttiva della nuova joint venture arriverà fino a 500.000 veicoli l'anno entro il 2016. Sul mercato russo saranno commercializzati nove nuovi modelli (segmenti C e D, SUV), sei dei quali saranno prodotti su una nuova piattaforma globale Fiat-Chrysler.
Tra i titoli che hanno schivato con successo le vendite spicca Saipem (+2,97%) sull'onda lunga dei conti trimestrali superiori alle attese arrivati alla vigilia. Conti che hanno indotto numerose case d'affari a rivedere al rialzo stime e prezzi obiettivo sul titolo della società di servizi petroliferi.
COMMENTA LA NOTIZIA