1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari: da lunedì nuovi orari, chiusura Borsa slitta di 5 minuti e aste di volatilità più brevi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Piazza Affari dilata di 5 minuti i propri orari di negoziazione. Da lunedì prossimo, 23 novembre, sono infatti previsti i nuovi orari di chiusura per Borsa Italiana. La variazione già comunicata con un avviso datato 12 ottobre, è volta ad armonizzare gli orari italiani con quelli dei principali mercati europei.  Sono coinvolti nella variazione tutti i mercati gestiti da Borsa Italiana: MTA, MIV, ETFplus, SeDeX e segmento IDEM Equity. 


Chiusura posticipata di 5 minuti
Nello specifico verrà posticipata di 5 minuti la chiusura delle negoziazioni per i mercati MTA, MIV, ETFplus, ad esclusione del segmento OICR aperti, e SeDeX. Più nel dettaglio vi sarà l’estensione della fase di negoziazione continua, la quale terminerà alle ore 17.30, anziché alle ore 17.25; laddove applicabile, il conseguente posticipo dell’orario della fase di asta di chiusura e della fase di negoziazione continua al prezzo di asta di chiusura. La durata della fase di negoziazione al prezzo di asta di chiusura è ridotta di 3 minuti.

FASE DI MERCATO

ORARI FINO AL

20/11/2015

ORARI DAL

23/11/2015

Negoziazione continua

09:00 – 17:25

09:00 – 17:30

Asta di chiusura

17:25 – 17:30

17:30 – 17:35

Fase CPX (Negoziazione al prezzo

dell’asta di chiusura). Mercato MTA

17:30 – 17:35

17:35 – 17:42

Con riguardo al mercato IDEM, segmento IDEM Equity, si prevede di posticipare la chiusura della fase di negoziazione continua di 10 minuti, prevedendo pertanto il termine delle negoziazioni sul segmento IDEM Equity alle ore 17.50; conseguentemente, si estende di 5 minuti l’intervallo temporale nel quale sono attivi gli obblighi di quotazione degli operatori Market Maker. In particolare, gli obblighi di quotazione avranno inizio alle ore 9.30, come attualmente disposto, e termineranno alle ore 17.25 (anziché alle ore 17.20). Pertanto, in continuità con quanto correntemente previsto, gli obblighi di quotazione si concluderanno cinque minuti prima del termine della fase di negoziazione continua del mercato MTA.

Durata asta volatilità scende da 10 a 5 minuti 
Si procederà anche alla riduzione della durata dell’asta di volatilità prevista per i mercati MTA, MIV e MOT. Nello specifico, la durata dell’asta di volatilità che si determina in fase di asta di apertura o in fase di negoziazione continua sarà pari a cinque minuti (anziché i dieci minuti attuali), più un intervallo variabile di un minuto. 
In caso di superamento dei limiti di variazione negli ultimi cinque minuti (e non più negli ultimi dieci minuti) della fase di negoziazione continua, si determina automaticamente, laddove prevista, l’avvio della fase di asta di chiusura. Si ridurrà altresì la durata dell’asta di volatilità che si determina in fase di asta di chiusura, fissandola in due minuti (anziché cinque, come attualmente previsto). Tale modifica si estende anche al mercato ETFPlus.
L’estensione della fase di negoziazione continua ed il conseguente posticipo dell’orario della fase di asta di chiusura si applica anche al mercato AIM Italia – Mercato Alternativo del Capitale; così come la riduzione della durata dell’asta di volatilità si estende anche al mercato AIM Italia e ExtraMOT.