1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari corre con bancari e assicurativi, mercato fiducioso su arrivo Atlante 2 per Npl

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Settore bancario protagonista in positivo oggi a Piazza

Affari. Il balzo dei titoli finanziari sta spingendo l’indice Ftse Mib che segna
un progresso vicino al 2% dopo le prime due ore di contrattazioni, facendo
decisamente meglio rispetto agli altri indici azionari europei.

Il settore trova sostegno dalla sempre più concreta possibilità
della creazione di un fondo Atlante 2 che verrà chiamato alla gestione della
delicata questione dei crediti in sofferenza. In alternativa rimane anche l’ipotesi di un potenziamento del fondo Atlante con iniezione di nuove risorse (per circa 3 mld secondo quanto riportato oggi da Il Messaggero). Intanto ieri è arrivata un’apertura dalla Bce sull’ipotesi
di un “piccolo” aiuto destinato agli istituti di credito. Il vice presidente
della Bce, Vitor Constancio, ha sottolineato come misure a favore degli
istituti di credito potrebbero “migliorare notevolmente la stabilità” e si
potrebbe anche pensare “a limiti di tempo per la svalutazione degli Npl”.

Rialzo di oltre il 10% per Banco Popolare, +7,4% per Bper e oltre+7% anche per Intesa Sanpaolo. Rialzi superiori al 5 per cento anche per Unicredit e UBI Banca. 

Tonica anche Banca Mps (+4,52%). L’ad dell’istituto senese,Fabrizio Viola, ha riferito a margine del cda di ieri che la banca sta
lavorando intensamente con le autorità per individuare in tempi brevi una
soluzione strutturale e definitiva dei crediti deteriorati. Confermata la
volontà di andare incontro alle richieste della Bce aumentando l’ammontare
delle vendite di Npl al 2018 da 5,5 a 10 miliardi di euro.

Generali cavalca recupero mercato e promozione da analisti
Fitti acquisti oggi anche sul comparto assicurativo. Generali Assicurazioni
(+4,73% a 10,3 euro) cavalca il corposo tentativo di recupero di Piazza Affari
dopo una settimana molto difficile caratterizzata dall’ulteriore aggravarsi dei
timori legati allo stato di salute del sistema bancario. Su Generali
Assicurazioni si sono espressi questa mattina gli analisti di Mediobanca
alzando la raccomandazione a outperform dal precedente neutral. L’upgrade è
motivato dalla recente sottoperformance del titolo della compagnia assicurativa
triestina che inoltre vanta a detta di Mediobanca un dividend yield
interessante.

Molto bene anche il duo Unipol (+5,52%) e UnipolSai (+4,7%).