1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude vicino ai minimi di seduta, Ftse Mib cede l’1,5% -1-

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso in deciso ribasso la prima seduta della settimana, affossata dai timori sulla ripresa globale e dalle preoccupazioni per la delicata situazione delle finanze irlandesi. Negli Stati Uniti gli ordini industriali hanno mostrato ad agosto una flessione dello 0,5% dal +0,5% del mese precedente. Il dato è risultato leggermente inferiore alle attese che indicavano un calo dello 0,4%. In serata occhi puntati sul governatore della Federal Reserve, Ben Bernanke, che terrà un discorso sulla sostenibilità finanziaria. In questo quadro il Ftse Mib ha ceduto l’1,47% a 20.090 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato dell’1,36% a quota 20.715.

Fiat ha ceduto il 2,58% a 10,96 euro. Venerdì a mercati chiusi il ministero dei Trasporti ha annunciato i dati sulle immatricolazioni, che in Italia hanno accusato una nuova battuta d’arresto. Nel mese di settembre la flessione è stata nell’ordine del 18,89% rispetto a settembre 2009, in linea con le stime di Federauto. Entrando nel merito, il gruppo torinese ha visto scendere le vendite del 26,3%, con la quota di mercato scesa al 28,6% dal 31,5% di un anno fa. Mediaset è scivolata sul fondo del listino con un ribasso del 3,18% a 5,02 euro. Questa mattina Mediobanca ha rimosso il titolo del Biscione dalla sua “recommended list”. Enel (-1,16% a 3,82 euro) sotto i riflettori del mercato. Enel Green Power ha iniziato oggi a testare l’interesse degli investitori per la sua Ipo da 3 miliardi di euro. Le banche d’affari che curano il collocamento dovrebbero iniziare a raccogliere gli ordini intorno a metà ottobre, mentre il prezzo delle azioni verrà fissato agli inizi del prossimo mese.