Piazza Affari chiude ultima seduta d'ottava in rosso

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 12/02/2010 - 17:39
Piazza Affari ha chiuso l'ultima seduta della settimana con segno negativo. Dopo un avvio sprint gli indici milanesi hanno frenato fino a scivolare sotto la parità. Al gong finale l'indice Ftse Italia all share ha segnato un calo dello 0,17% a 21.554,77 punti, mentre il Ftse Mib ha ceduto lo 0,19% finendo a quota 21.035,91. Tra i titoli, le vendite hanno colpito i cementieri, come Italcementi (-3,17%) e Buzzi Unicem (-2,75%). Male anche Fiat (-3,12% a 7,75 euro), che ha scontato la debolezza del comparto automobilistico a livello europeo. Calo anche delle banche, in particolare Pop Milano (-2,52%), Banco Popolare (-1,97%) e Unicredit (-1,64%), sulla decisione della banca centrale cinese di aumentare a sorpresa i requisiti sulle riserve bancarie. Acquisti a piene mani invece su Campari, che è balzata di oltre 5 punti percentuali. Denaro anche su Eni (+1,09%) nel giorno della trimestrale. Seduta ben intonata per il comparto assicurativo. Tra i migliori titoli del Ftse Mib è distinta infatti Fondiaria-Sai con un rialzo dell'1,04% a 11,62 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA