Piazza Affari chiude sui minimi: crollano i bancari, bene Autogrill -1

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 03/04/2012 - 17:46
La Borsa di Milano ha archiviato la seduta sui minimi di giornata, in scia all'avvio debole di Wall Street. Sui listini statunitensi ha pesato il dato sugli ordini delle imprese a stelle e strisce che a febbraio ha registrato un rialzo dell'1,3% mensile, una crescita inferiore alle attese degli analisti che avevano pronosticato un progresso dell'1,5%. A pesare anche la nota pubblicata dal Financial Times secondo cui l'Italia potrebbe aver bisogno di un nuovo piano di austerità, poi smentita sia dal ministro Corrado Passera sia dal premier Mario Monti, che hanno negato la necessità di ricorrere a nuove misure correttive. Dal fronte del mercato obbligazionario, lo spread Btp-Bund è risalito fino a quota 335 punti base. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib è arretrato del 2,03% a 15.624 punti e il Ftse All Share si è attestato a 16.665 punti, in calo dell'1,76%.
COMMENTA LA NOTIZIA