1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude sui massimi di seduta, volano Buzzi e Stm -1-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso sui massimi di seduta, in netto rialzo dopo tre sedute consecutive caratterizzate dal segno meno. Il listino milanese è stato sostenuto dall’andamento positivo di Wall Street, con gli investitori in attesa della pubblicazione del Beige Book, il rapporto della Federal Reserve che ogni sei settimane fotografa lo stato di salute dell’economia americana. A Piazza Affari il Ftse Mib ha guadagnato il 2% a 18.912 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dell’1,91% a 19.520 quota.

Si sono ripresi i titoli del cemento grazie ad un report di Ubs che ha consigliato di comprare (buy) Buzzi Unicem (+5,19% a 8,51 euro, miglior titolo del Ftse Mib) e Italcementi (+2,30% a 6,44 euro). Il prezzo obiettivo per la società della famiglia Pesenti è stato fissato a 8,7 euro (35% di upside rispetto agli attuali prezzi di Borsa), mentre quello per il gruppo piemontese è stato indicato a 11,5 euro (41% di upside).

Performance brillante anche per Stm che ha guadagnato il 4,09% a 6,74 euro. Il titolo del colosso dei chip italo-francese ha beneficiato della revisione al rialzo delle previsioni per il secondo trimestre dell’anno da parte di Texas Instruments. Il colosso Usa dei semiconduttori si aspetta per il trimestre in corso ricavi compresi tra 3,45 e 3,59 miliardi di dollari e un Eps di 0,60-0,64 dollari, rispetto al precedente range di 0,56-0,64 dollari.

Commenti dei Lettori
News Correlate
OPA

Italcementi: azioni revocate dalla quotazione dal 12 ottobre

Nell’ambito dell’offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria promossa da HeidelbergCement France, sono state portate in adesione 165.371.303 azioni ordinarie Italcementi, pari al 47,348% del capitale e all’86,087% delle azioni oggetto dell’offerta. Tenuto conto delle azioni portate in adesione all’offerta, delle azioni già detenute (45%) e di quelle acquistate al di fuori dell’offerta (4,008%), l’offerente detiene […]

OPA

Italcementi: HeidelbergCement supera il 90% del capitale al termine dell’Opa

L’Offerta pubblica di acquisto di HeidelbergCement sulla quota non detenuta di Italcementi si è chiusa con adesioni pari all’86,087% (165.371.229 azioni). Le azioni apportate corrispondono al 47,3% del capitale complessivo che, sommandosi al 45% già detenuto, permettono al gruppo tedesco di oltrepassare il 90% (92,3%). Superata la soglia del 90%, HeidelbergCement procederà ora all’obbligo di […]

HeidelbergCement-Italcementi: Commissione Ue approva fusione ma dovrà cedere attività in Belgio

La Commissione europea ha approvato la proposta di acquisizione del gruppo italiano Italcementi, attivo nella produzione di materiali per l’edilizia, da parte del suo concorrente tedesco HeidelbergCement. L’approvazione è subordinata alla vendita, da parte di HeidelbergCement, dell’insieme delle attività di Italcementi presenti in Belgio. “Le attività delle imprese sono caratterizzate da significative sovrapposizioni in Belgio […]

Italcementi: eletto il nuovo Cda, Pesenti confermato amministratore delegato

L’assemblea ordinaria degli azionisti Italcementi ha approvato oggi il bilancio di esercizio e ha eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione per il triennio 2016-2018. Da una nota si apprende che il nuovo direttivo sarà formato da Giulio Antonello, Giorgio Bonomi, Victoire de Margerie, Lorenzo Renato Guerini, Italo Lucchini, Maria Martellini, Carlo Pesenti, Giampiero Pesenti, Claudia […]

Italcementi: eletto il nuovo Cda, Pesenti confermato amministratore delegato

L’assemblea ordinaria degli azionisti Italcementi ha approvato oggi il bilancio di esercizio e ha eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione per il triennio 2016-2018. Da una nota si apprende che il nuovo direttivo sarà formato da Giulio Antonello, Giorgio Bonomi, Victoire de Margerie, Lorenzo Renato Guerini, Italo Lucchini, Maria Martellini, Carlo Pesenti, Giampiero Pesenti, Claudia […]