Piazza Affari chiude sui massimi: brilla STMicroelectronics, Impregilo maglia nera -2

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 15/03/2012 - 17:54
Regina incontrastata del listino è stata STMicroelectronics che ha chiuso in progresso del 5,05% a 6,345 euro. Secondo quanto riportato da Reuters, la joint venture ST-Ericsson potrebbe presto essere oggetto di un takeover non appena sarà svelato il suo piano di risanamento. Tra i possibili acquirenti sono spuntati i nomi di Advanced Micro Devices, Nvidia, Intel e Texas Instruments. A seguire a breve distanza Autogrill (+4,35% a 8,15 euro). Stando ad alcune indiscrezioni di stampa, il gruppo, attraverso la controllata Aldeasa, sarebbe intenzionata a presentare un'offerta per AdR retail, spin-off di AdR. Contrastata la Galassia Agnelli con Fiat spa che è avanzata dello 0,46% a 4,84 euro mentre Fiat Industrial ha ceduto lo 0,89% a 8,31 euro. A febbraio Fiat Group in Europa (27 Paesi +Efta) ha mostrato un calo del 16,5% delle immatricolazioni a 66.249 unità rispetto alle 79.309 unità dello stesso periodo dell'anno scorso. La quota di mercato è calata al 7,2% rispetto al 7,8% del febbraio 2011. Eni (+0,44% a 18,30 euro) ha annunciato il piano strategico 2012-2015 e più ha deliberato l'emissione di uno o più prestiti obbligazionari, da collocare presso investitori istituzionali, per un ammontare complessivo fino a 3 miliardi di euro. In coda al listino meneghino Impregilo, che ha chiuso in rosso del 2,51% a 2,946 euro. Male anche Premafin (-5,40% a 0,339 euro) dopo l'annuncio che il cda della holding per l'approvazione del progetto di bilancio al 31 dicembre 2011 e del bilancio consolidato si terrà il 30 marzo 2012 anziché, come originariamente previsto, il 16 marzo 2012.
COMMENTA LA NOTIZIA