Piazza Affari chiude sui massimi: brilla STMicroelectronics, Impregilo maglia nera -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Regina incontrastata del listino è stata STMicroelectronics che ha chiuso in progresso del 5,05% a 6,345 euro. Secondo quanto riportato da Reuters, la joint venture ST-Ericsson potrebbe presto essere oggetto di un takeover non appena sarà svelato il suo piano di risanamento. Tra i possibili acquirenti sono spuntati i nomi di Advanced Micro Devices, Nvidia, Intel e Texas Instruments. A seguire a breve distanza Autogrill (+4,35% a 8,15 euro). Stando ad alcune indiscrezioni di stampa, il gruppo, attraverso la controllata Aldeasa, sarebbe intenzionata a presentare un’offerta per AdR retail, spin-off di AdR. Contrastata la Galassia Agnelli con Fiat spa che è avanzata dello 0,46% a 4,84 euro mentre Fiat Industrial ha ceduto lo 0,89% a 8,31 euro. A febbraio Fiat Group in Europa (27 Paesi +Efta) ha mostrato un calo del 16,5% delle immatricolazioni a 66.249 unità rispetto alle 79.309 unità dello stesso periodo dell’anno scorso. La quota di mercato è calata al 7,2% rispetto al 7,8% del febbraio 2011. Eni (+0,44% a 18,30 euro) ha annunciato il piano strategico 2012-2015 e più ha deliberato l’emissione di uno o più prestiti obbligazionari, da collocare presso investitori istituzionali, per un ammontare complessivo fino a 3 miliardi di euro. In coda al listino meneghino Impregilo, che ha chiuso in rosso del 2,51% a 2,946 euro. Male anche Premafin (-5,40% a 0,339 euro) dopo l’annuncio che il cda della holding per l’approvazione del progetto di bilancio al 31 dicembre 2011 e del bilancio consolidato si terrà il 30 marzo 2012 anziché, come originariamente previsto, il 16 marzo 2012.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…

USA

Wall Street si muove incerta dopo dato deludente Pil

Wall Street si muove incerta dopo il deludente dato sul Pil che nel primo trimestre è cresciuto al ritmo più debole degli ultimi tre anni. L’indice Dow Jones scivola dello 0,12%, l’S&P500 segna un -0,06% e il Nasdaq sale dello 0,08%. …

Borse europee aprono poco mosse all’indomani della Bce

Le Borse europee hanno aperto poco mosse all’indomani della Bce che ha confermato la sua politica monetaria. Dall’Eurotower non sono arrivati per la verità spunti di rilievo in vista dell’incontro dell’8 giugno in cui saranno presentate le previsioni…

Borsa di Tokyo chiude in moderato calo

La Borsa di Tokyo ha chiuso in moderato calo, con gli investitori che si muovono più cauti dopo l’euforia di inizio settimana. L’indice Nikkei ha terminato in ribasso dello 0,29%, a 19.196,74 punti e il Topix ha ceduto lo 0,32% a 1.531,80 punti. Dive…