Piazza Affari chiude sopra la parità, Telecom vola sui massimi da inizio 2010 -1-

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 02/03/2011 - 17:45
La Borsa di Milano ha chiuso la seduta sopra la parità cambiando tono nel pomeriggio dopo l'apertura in rialzo di Wall Street. I listini americani beneficiano della stima ADP di febbraio secondo cui il settore privato statunitense ha creato 217 mila nuovi posti di lavoro. Il dato è migliore delle attese degli analisti che indicavano una creazione di 180 mila posti di lavoro. In mattinata Piazza Affari aveva sofferto la nuova fiammata del petrolio (Wti viaggia sopra i 100 dollari al barile) a causa delle persistenti rivolte nei Paesi del Nord Africa. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib ha guadagnato lo 0,05% a 22.238 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dello 0,01% a quota 22.864. Telecom Italia tonica sul paniere principale con un balzo del 2,42% a 1,143 euro, toccando i massimi dal febbraio dello scorso anno. Oggi gli analisti di Societe Generale hanno alzato il target price di Telecom a 1,35 euro dal precedente 1,20 euro, confermando la raccomandazione d'acquisto. Il titolo è in evidenza da qualche giorno in scia alla pubblicazione dei conti 2010 e all'aggiornamento del piano industriale.
COMMENTA LA NOTIZIA