Piazza Affari chiude positiva: brillano Unicredit e Bpm

Inviato da Redazione il Mar, 16/02/2010 - 17:45
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Piazza Affari ha tagliato il traguardo in territorio positivo. A dettare l'andamento generale sui mercati finanziari, Borsa di Milano inclusa, sono stati gli utili societari e i dati positivi sull'attività manifatturiera dell'area di New York, monitorati dall'indice Empire State. Il Ftse Mib ha guadagnato lo 0,79% a 21.289,20 punti mentre il FTSE Italia All-Share ha chiuso in progresso dello 0,66% a 21.775,27 punti. A tenere banco nella City milanese, il settore finanziario sulla scia dei risultati sopra le attese annunciati dalla britannica Barclays con Unicredit salita dello 0,87% a 1,963 euro e la Banca Popolare di Milano dell'1,45% a 4,3625 euro. Nel comparto del risparmio gestito ha spiccato invece Mediolanum (+3,66% a 4,0375 euro), sfruttando la capacità tipica del titolo di amplificare i movimenti del mercato. Protagonista Fiat (+0,90% a 7,88 euro), che ha fatto meglio del mercato sul fronte immatricolazioni a gennaio. Secondo i dati comunicati dall'Acea, l'associazione dei costruttori europei di vetture, la casa automobilistica torinese ha immatricolato nel Vecchio continente 98.752 vetture, il 19,9% in più rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Le immatricolazioni sono cresciute del 13% in Europa. A gennaio la quota di mercato del gruppo Fiat è salita al 9,3%.
COMMENTA LA NOTIZIA