1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude l’ottava in ribasso. Maglia nera Mediolanum, bene Fiat -1

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso l’ottava in deciso ribasso. Intanto altre nubi nere all’orizzonte per gli Usa. Anche Standard & Poor’s ha messo sotto osservazione il rating sul debito sovrano statunitense, a 24 ore di distanza dalla mossa di Moody’s. Il rating a lungo termine tripla A indicato da S&P potrebbe essere abbassato nei prossimi 3 mesi se l’amministrazione Obama e il Congresso Usa non saranno capaci di raggiungere una credibile soluzione per alzare il tetto del debito. Dal fronte europeo cattive notizie dal settore auto: il mercato automobilistico europeo sembra infatti avere smarrito la “strada della ripresa” imboccata a maggio. Le immatricolazioni di auto nell’Unione europea sono infatti tornate in territorio negativo nel mese giugno. Fatta eccezione per la Germania, dove le vendite sono rimaste pressoché stabili, tutti i principali mercati del Vecchio continente hanno ceduto il passo, tra cui quello italiano. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib ha ceduto l’1,02% a 18.450 punti, mentre il Ftse All Share ha terminato gli scambi a 19.177 punti, scivolando dello 0,95 per cento.
Male il comparto bancario. In flessione dell’1,49% a 1,583 euro Intesa SanPaolo, del 2,10% a 1,21 euro Unicredit, dell’1,37% a 6,125 euro Mediobanca e dell’1,71% a 3,452 euro Ubi. Giù anche Mps (-2,34% a 0,496 euro) nell’ultimo giorno dell’aumento di capitale. Unica nota stonata, insieme a Bpm (+2,35% a 1,526 euro), Banco Popolare che ha guadagnato il 2,20% attestandosi a 1,439 euro, in scia all’imminente piano di maxi fusione. Secondo il Sole 24Ore il piano potrebbe già essere deliberato entro questo weekend, con la riunione straordinaria del consiglio di sorveglianza e del consiglio di gestione. Gli istituti coinvolti sono Popolare di Verona, Popolare di Novara, Popolare di Lodi e Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CHIUSURA TOKYO

Borsa Tokyo in calo in chiusura

La Borsa di Tokyo archivia la seduta in calo, dopo la debole chiusura di Wall Street. La giornata è così terminata con l’indice Nikkei a quota 22.215,32 punti, registrando una …

LISTINI EUROPEI MISTI

Borse europee contrastate in apertura

Borse europee miste in avvio di contratatzioni. A Francoforte il Dax sale dello 0,04%, il listino francese Cac40 cede lo 0,22% e il Ftse 100 di Londra segna un +0,13 …

MERCATI

Borse europee deboli, UBS penalizzata dalla trimestrale

Le tensioni sul mercato dei bond e le indicazioni negative in arrivo dalle trimestrali penalizzano l’avvio di ottava dei listini europei. Peggio del previsto anche l’indice PMI manifatturiero di Eurolandia, …