1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari chiude a oltre +1%. Cnh concede il bis, balzo di Stm

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta positiva per Piazza Affari in una giornata dove gli scambi sono stati più contenuti in scia alla festività del Giorno del Ringraziamento negli Stati Uniti, con Wall Street chiusa. L’indice Ftse Mib ha guadagnato l’1,04% a 22.591 punti. Cresce intanto l’attesa del mercato per la riunione Bce di settimana prossima che dovrebbe annunciare ulteriori misure di allentamento monetario. In cross euro/dollaro è rimasto oggi in area 1,06.
Nell’asta di Bot a sei mesi il rendimento medio si è attestato al -0,112%, -6 punti base rispetto al precedente record nell’asta di ottobre. Le richieste hanno superato il quantitativo offerto di 1,79 volte.
Sul parterre milanese spicca lo sprint di Stm (+5,42%) sospinta dai riscontri oltre le attese rilasciate da Infineon. Nel quarto trimestre fiscale la società tedesca ha registrato ricavi per 1,598 miliardi di euro, +36% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e utili per 325 milioni di euro, l’80% in più rispetto al quarto trimestre fiscale 2014.
Ancora protagonista Cnh Industrial (+5,21%) che ha bissato il balzo della vigilia. Stamattina l’Acea ha pubblicato i dati sulle vendite di veicoli commerciali in Europa che hanno registrato una crescita del 6,6% (+7,6% in Italia). Ieri l’azione ha beneficiato dei risultati pubblicati dal concorrente John Deere che ha superato le attese degli analisti con registrando un utile per azione di 1,08 dollari. Inoltre la controllata Iveco Defense Vehicles fornirà, in collaborazione con Bae Systems, un veicolo anfibio di nuova progettazione per i Marines degli Stati Uniti.
Tra i pochi titoli in rosso risulta Finmeccanica (-0,07%) nonostante la revisione al rialzo del prezzo obiettivo da parte di Ubs a 13,6 euro dal precedente 13 euro (rating neutral confermato).