1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Piazza Affari chiude negativa, in rialzo le altre borse europee

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in ribasso risentendo ancora dell’allarme sulla tripla A statunitense lanciato da Fitch. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,88% a 17.314 punti. Giornata no per i titoli del comparto bancario: Mediobanca ha ceduto il 3,22% a 5,255 euro, Banco Popolare il 2,87% a 1,488 euro, Ubi Banca il 2,44% a 3,844 euro, Unicredit l’1,72% a 4,238 euro, Monte dei Paschi il 2,27% a 0,293 euro, Intesa SanPaolo il 2,07% a 1,465 euro. Tonfo di Mediaset, che ha perso il 4,42% a 1,75 euro, in scia al downgrade di JP Morgan, che ha tagliato il giudizio sul titolo del gruppo di Cologno Monzese a neutral da overweight. Debole Fiat (-2,03% a 4,238 euro) che nel 2012 ha registrato in Europa (Ue27+Efta) un calo del 15,8% delle immatricolazioni a 798.542 con una quota di mercato scesa al 6,4% rispetto al 7% del 2011. Campari (-0,26% a 5,775 euro) ha pagato il downgrade di Nomura. Tra i migliori Tod’s (+2,67% a 99,90 euro) che ha sfruttato la promozione di BofA Merrill Lynch a buy, mentre la maglia rosa è stata indossata da Diasorin con un +3,99% a 28,64 euro.

Chiusura di seduta in sostanziale parità per gli altri listini del Vecchio continente. A Madrid l’Ibex ha terminato con un rosso dello 0,2% a 8.583,4 punti mentre il londinese Ftse100 ha lasciato sul parterre lo 0,22% a 6.103,98. Chiusura con il segno più invece per il Dax (+0,2% a 7.691,13) e per il Cac40 (+0,3% a 3.708,49).