Piazza Affari chiude in rosso, sbanda il settore tlc

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 25/02/2010 - 17:46
Quotazione: TELECOM ITALIA
Quotazione: TENARIS
Quotazione: FASTWEB
Piazza Affari ha chiuso decisamente in negativo, insieme al resto dei listini europei, sulla scia dell'andamento al ribasso di Wall Street dopo la pubblicazione di dati deludenti. L'Ftse Mib ha ceduto il 2,36% a 20.843 punti, l'All Share il 2,33% a quota 21.333. Pioggia di vendite sui titoli del settore tlc. Telecom, che ha rinviato l'approvazione dei conti 2009 e l'aggiornamento del piano industriale per il caso Sparkle, ha perso il 3,12% a 1,56 euro, mentre Fastweb, l'altra società nell'occhio del ciclone per le indagini su riciclaggio, ha lasciato sul terreno il 9,08% a 13,81 euro. Tenaris è affondata dopo i conti 2009 e il declassamento da parte di un broker cedendo il l'11,62% a 15,06 euro. "I risultati sono stati deludenti così come pesano i timori sull'esercizio in corso" ha spiegato il trader di una primaria banca d'affari. "La convinzione è che diverse case di investimento nelle prossime settimane dovranno rivedere stime e target sulle Tenaris e per questo la reazione è stata subito importante, forse anche eccessiva".
COMMENTA LA NOTIZIA