1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in rosso, FonSai è la peggiore -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tra le blue chip peggiori del Ftse Mib Stmicroelectronics che ha terminato gli scambi a -3,74%. L’intero settore tecnologico europeo ha risentito anche oggi della riduzione della guidance annunciata dall’americana Texas Instruments. Giornata in rosso per Tenaris (-3,22%), che ha accusato il downgrade di JP Morgan a neutral.
Oggi è stata anche la giornata del piano industriale 2011-2014 di Eni (-1,01%). Il gruppo guidato da Paolo Scaroni ha confermato la propria strategia di crescita della produzione di idrocarburi con un tasso di incremento medio annuo (Cagr) di oltre il 3% nel periodo 2011-2014. Un target migliore di quello precedentemente indicato (+2,5%), ma raggiungibile “solo se la sospensione di alcune produzioni libiche sarà limitata”.
Tra i pochi segni positivi, Autogrill (+0,41%) che ha rialzato la testa dopo la debolezza dei giorni scorsi. Il titolo aveva pagato i profitti 2010 sotto le attese: l’utile netto del gruppo è cresciuto a 103,4 milioni di euro dai 37 milioni del 2009, ma il consensus aveva indicato 125 milioni. In linea con le attese i ricavi saliti del 7,1% a 5,70 miliardi di euro. Equita, in seguito alla pubblicazione dei risultati e della guidance 2011, ha confermato un incremento del 4% per le vendite a 5,94 miliardi di euro e del 6% per l’Ebitda a 640 milioni.