1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in ribasso: nuovo tonfo per Mps, si salva Mediobanca -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Male in chiusura il comparto bancario, zavorrato in particolar modo dal nuovo tonfo segnato da Monte dei Paschi (-6,03% a 0,2104 euro). Giù anche Banco Popolare (-2,74% a1,137 euro) dopo il rally messo a segno nella giornata di ieri. In calo del 2,56% a 2,588 euro Ubi Banca, del 2,47% a 0,398 euro della Popolare di Milano, del 2,24% a 3,054 euro di Unicredit e dello 0,91% a 1,201 euro Intesa Sanpaolo. In controtendenza Mediobanca, che ha mostrato una rialzo dell’1,82% a 3,692 euro. In rosso Fiat (-2,08% a 4,334 euro), nonostante l’estensione degli incentivi fiscali in Brasile a fine ottobre rispetto alla scadenza annunciata di fine agosto. In flessione del 3,11% a 2,864 euro Impregilo che ha aggiornato i minimi dallo scorso 2 agosto. A pesare anche la mossa di Equita che ha abbassato il target price sul titolo del general contractor del 5% a 3,7 euro per tener conto della svalutazione del real brasiliano sull’euro e del maggior debito del settore costruzioni. Maglia nera del listino delle blue chips italiane va a Salvatore Ferragamo con un calo del 4,85% a 16,28 euro, malgrado i buoni conti semestrali presentati ieri sera. Va sottolineato che da inizio anno il titolo della maison fiorentina del lusso ha segnato un rialzo di oltre il 50%.