Piazza Affari chiude in ribasso: nuovo tonfo per Mps, si salva Mediobanca -1

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in rosso, appesantita dai timori di ulteriori rallentamenti dell’economia globale espressi da Moody’s. L’agenzia di rating ha infatti rivisto al ribasso le stime di crescita per il 2012 e per il 2013 di 20 economie emergenti che impatterà sull’intero mercato globale. Giù le previsioni anche per l’Italia, il cui Pil è visto ora in contrazione per quest’anno tra il 2,5 e l’1,5%. Bene invece l’asta Btp a 5 e 10 anni che ha mostrato una buona domanda e rendimenti in calo. Deludenti i dati macro provenienti da Oltreoceano con i sussidi di disoccupazione settimanali Usa che si sono attestati a 374 mila, peggio delle attese. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib è sceso dell’1,09% a 14.780,55 punti e il Ftse All Share si è attestato a 15.689,58 punti in calo dello 0,94%.