Piazza Affari chiude in ribasso, nuovo scivolone di FonSai. Positivi i titoli Fiat -2-

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 13/12/2011 - 17:44
Giornata ancora negativa per Fondiaria-Sai (-5,39% a 0,807 euro) che anche oggi ha aggiornato i minimi storici a 0,8015 euro. Il Cda del gruppo assicurativo ha dato mandato a Goldman Sachs, in veste di advisor finanziario, e allo studio legale Carbonetti, come advisor legale, per vagliare la migliore alternativa possibile per il rafforzamento patrimoniale, compresa l'opzione dell'aumento di capitale. Contrastato il comparto bancario: Monte dei Paschi ha ceduto il 3,32% a 0,25 euro, Unicredit il 3,78% a 0,725 euro, Popolare di Milano il 2,24% a 0,271 euro, Ubi Banca il 2,73% a 2,994 euro. Hanno invece terminato in territorio positivo Intesa SanPaolo (+0,33% a 1,207 euro) e Banco Popolare (+2,05% a 0,922 euro). Finmeccanica, dopo aver aggiornato il minimo storico a 2,81 euro, ha archiviato al seduta con una flessione del 2,81% a 2,84 euro. Fiat Spa (+0,27% a 3,756 euro) protagonista di giornata. Oggi, infatti, è stato firmato il nuovo contratto di lavoro per gli 86.200 lavoratori della casa torinese. L'intesa, siglata tra l'azienda con Fim, Uilm, Fismic, Ugl e l'Associazione quadri presso l'Unione Industriale di Torino, entrerà in vigore il 1° gennaio 2012 e sarà valido per un anno.
COMMENTA LA NOTIZIA