1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Piazza Affari chiude in ribasso, male gli altri listini europei

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso in ribasso aumentando le perdite nel finale di seduta in scia ai timori sulla situazione di Cipro. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha ceduto l’1,59% a 15.670 punti. Vendite copiose sui titoli del comparto bancario: Ubi Banca ha ceduto il 4,07% a 2,968 euro, Unicredit il 4,06% a 3,54 euro, Mediobanca il 5,03% a 4,188 euro, Banco Popolare il 3,77% a 1,046 euro, Intesa SanPaolo il 2,38% a 1,166 euro, Monte dei Paschi l’1,90% a 0,196 euro. In deciso ribasso anche la Popolare di Milano (-5% a 0,442 euro). Male anche Fiat, in flessione dell’1,28% a 4,49 euro, che a febbraio ha mostrato una flessione del 15,7% delle immatricolazioni europee. Tra i migliori sul paniere principale da segnalare le performance di Terna (+1,31% a 3,244 euro) e STM (+1,05% a 6,23 euro). Pirelli (-1,85% a 8,24 euro) debole dopo che la rivale Michelin ha rivisto al ribasso le prospettive di vendita nel Vecchio Continente.

Giù anche gli altri listini del Vecchio continente. A Londra il Ftse100 ha chiuso in calo di un quarto di punto percentuale (-0,26%) a 6.441,32 punti, -0,79% per il Dax a 7.947,79 e -1,3% del Cac40 a 3.775,75. La performance peggiore è stata registrata da Madrid che ha chiuso in rosso del 2,2% a 8.321 punti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RINNOVABILI

Falck Renewables: acquisite due società svedesi

Falck Renewables oggi ha perfezionato l’acquisizione del 100% di due società a responsabilità limitata (Aliden Vind AB e Brattmyrliden Vind AB), che possiedono due progetti pronti per la costruzione in …

MERCATI

Borse europee chiudono piatte

Dopo una prima parte incerta, chiusura di ottava intorno alla parità per le borse europee. Tra le cause della risalita troviamo le indicazioni migliori delle stime arrivate dai dati macro: …