1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in ribasso: male i bancari, vola Pirelli -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pesante tutto il comparto bancario, trascinato al ribasso dalle vendite su Unicredit che è arretrata del 4,65% a 2,704 euro, e su Banco Popolare giù del 4,59% a 1,018 euro). Non è andata meglio a Mediobanca (-3,65% a 3,482 euro), Monte dei Paschi (-3,58% a 0,245 euro), Intesa Sanpaolo (-3,12% a 1,056 euro), Ubi Banca (-2,84% a 2,532 euro) e Popolare di Milano (-2,84% a 0,341 euro). Giornata tinta di rosso per Finmeccanica, che ha chiuso la seduta in calo del 4,03% a 3,05 euro, in scia ai conti pubblicati questa mattina. Dopo una mattinata contraddistinta dal segno più, Fiat è scivolata in negativo (-1,01% a 3,532 euro). Giù Mediaset (-1,78% a 1,659 euro), in attesa della pubblicazione dei conti della controllata Mediaset Espana nell’after-market. Male anche Buzzi Unicem, in flessione del 3,27% a 7,25 euro. Sull’azione hanno impattato i risultati della controllata tedesca Dyckerhoff. Positiva Pirelli (+2,55% a 9,65 euro), sul cui Exane ha rivisto al rialzo il target price da 10 a 12 euro, e Prysmian (+1,49% a 12,25 euro), in scia all’aggiudicazione di una commessa da 67 milioni di euro in Vietnam per un collegamento sottomarino.