Piazza Affari chiude in ribasso, Fiat scivola sul fondo del Ftse Mib -2-

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 27/12/2010 - 17:41
Eni ha chiuso con un ribasso dello 0,90% a 16,52 euro. Venerdì scorso il colosso petrolifero italiano ha prorogato l'accordo strategico con Gazprom siglato nel novembre 2006. L'accordo, in scadenza il 31 dicembre 2010, sarà dunque esteso fino al 2012. L'occasione è stata sfruttata anche per firmare accordi di cooperazione tecnico-scientifica tra le due società nei settori upstream e downstream. Tra i progetti in agenda il South Stream, il sistema di gasdotti attualmente allo studio che collegherà la Russia all'Unione Europea attraverso il Mar Nero contribuendo a migliorare in maniera significativa la sicurezza di approvvigionamento di energia per l'Europa. "Noi crediamo che questa notizia sia neutrale per Eni - hanno commentato gli analisti di Banca Imi -. Il progetto South Stream avrà un impatto più positivo per Gazprom che per Eni. Il progetto è invece importante per Saipem (+0,38% a 37,15 euro) in scia all'alto potenziale per le attività offshore".

Telecom Italia ha lasciato sul parterre l'1,01% a 0,985 euro. L'Ad Franco Bernabè ha rilasciato venerdì scorso un'intervista al Corriere della Sera in cui, secondo gli analisti di Intermonte, "non sono emersi elementi significativi". Il top manager ha ribadito la validità della sua gestione e ha ripercorso le irregolarità avvenute nel corso della precedente (caso Sparkle e Sim false). Bernabè ha inoltre sottolineato che la società sta recuperando solidità finanziaria. "Riteniamo che maggiori dettagli potrebbero essere forniti in occasione del prossimo piano industriale, che sarà presentato insieme ai risultati 2010 o anche alla chiusura preliminare", ha detto il broker. Luxottica ha chiuso invariata a 23 euro. Secondo gli analisti di BofA Merrill Lynch, che hanno alzato la settimana scorsa il target di prezzo a 26 da 23 euro confermando il rating buy, il titolo Luxottica potrebbe essere protagonista di un upside di quasi il 20% nel 2011.
COMMENTA LA NOTIZIA