Piazza Affari chiude in ribasso, banche sotto i riflettori

QUOTAZIONI Ansaldo Sts
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in ribasso in scia al debole andamento di Wall Street dopo alcuni dati macro in chiaroscuro. La fiducia dell’Università del Michigan di marzo si è attestata a 71,8 punti, decisamente sotto le attese che indicavano 78 punti, mentre la produzione industriale è salita dello 0,7% battendo le previsioni. Fitch stima una crescita globale del 2,2% nel 2013 e del 2,8% nel 2014, in calo dal 2,4% e dal 2,9% indicato in precedenza. “Il recente miglioramento delle condizioni sui mercati finanziari – ha scritto Fitch – non è stata accompagnata per il momento da un analogo miglioramento nell’economia reale con il quarto trimestre 2012 che ha visto la più debole crescita trimestrale del Pil della zona euro e degli Stati Uniti dalla recessione del 2009”. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,43% a 16.061 punti.

Banche protagoniste di giornata. Le vendite hanno colpito Mediobanca (-3,02% a 4,498 euro), Intesa SanPaolo (-1,68% a 1,231 euro), Ubi Banca (-1,06% a 3,178 euro). Giornata di conti per Unicredit (+0,58% a 3,828 euro) che è tornata all’utile nel 2012 ma ha manca le attese degli analisti. Bper ha svettato sul paniere principale con un balzo del 10,48% a 6,01 euro. Restando tra i finanziari Generali ha tirato il freno dopo l’exploit di ieri segnando un calo del 2,93% a 12,94 euro. Ancora brillante A2A (+5,84% a 0,458 euro) dopo essere volata ieri con un balzo di oltre 6 punti percentuali. Il titolo della multiutility ha festeggiato i conti del 2012 che hanno registrato un utile netto pari a 260 milioni di euro, in miglioramento rispetto alla perdita di 423 milioni dell’esercizio precedente. Ben comprata Ansaldo STS (+2,74% a 6,925 euro) che beneficiato della raccomandazione emessa questa mattina dagli analisti di Natixis che in un report hanno alzato il giudizio sul titolo portandolo a buy con target price confermato a 8 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CORPORATE GOVERNANCE

Ansaldo STS: Renato Gallo confermato alla carica di CFO

Nominato ad interim lo scorso 27 febbraio, Renato Gallo oggi è stato confermato alla carica di Chief Financial Officer di Ansaldo STS. Negli ultimi anni Gallo ha ricoperto il ruolo di Deputy CFO e Senior Vice President Management & Statutory Reporting della società.

PARTECIPAZIONI RILEVANTI

Ansaldo Sts: Ubs azzera partecipazione diretta e si posiziona su derivati (Consob)

L’istituto Ubs ha praticamente azzerato la propria esposizione diretta sulle azioni Ansaldo Sts, riducendola allo 0,002% dal precedente 6,310% (ultimo aggiornamento al 21 dicembre scorso). La banca elvetica rimane però posizionata su una serie di contratti e strumenti finanziari che determinano un’esposizione potenziale pari al 7,18% sul capitale del gruppo italiano. Nel dettaglio, Ubs ha […]

STIME 2017

Ansaldo STS: nuovi ordini a 1,5-2 miliardi nel 2017, fatturato a 1,35-1,45 miliardi

Il Cda di Ansaldo STS “in coerenza con l’andamento gestionale e con le prospettive di mercato” ha approvato all’unanimità le previsioni relative al 2017. Nell’anno corrente gli ordini acquisiti sono visti nella forchetta 1,5-2 miliardi di euro e il portafoglio ordini è stimato a 6,5-7 miliardi. Il fatturato è visto a 1,35-1,45 miliardi e il […]

Ansaldo STS: firma contratto in Australia da 44 milioni di aud

Ansaldo STS ha firmato con Salini Impregilo – NRW Joint Venture un contratto del valore di 44 milioni di dollari australiani per fornire il sistema completo di segnalamento e telecomunicazione relativo all’estensione per 8 chilometro del collegamento Perth Forrestfield – Airport. I lavori saranno completati nel settembre del 2020.

ITALIA

Ansaldo STS: Elliott pubblica una lettera inviata al Presidente di Hitachi, giovedì è in calendario l’assemblea

In vista dell’Assemblea di Ansaldo STS del 19 gennaio, che sarà chiamata ad esprimersi sull’azione di responsabilità proposta del socio di controllo Hitachi nei confronti di Giuseppe Bivona (consigliere eletto dalle minoranze su proposta di Elliott), Elliott Advisors oggi ha pubblicato una lettera inviata al Presidente di Hitachi, Hiroaki Nakanishi, con la quale ha chiesto […]