1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in rialzo, tonica FCA. Deboli Finmeccanica e Telecom Italia

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari ha chiuso in rialzo una seduta che ha risentito ancora delle parole di ieri di Mario Draghi, che in un’audizione al Parlamento Ue ha aperto alla possibilità di acquisti di titoli di Stato. Un sostegno ai listini è arrivato questa mattina dall’indice tedesco Zew che a novembre è balzato a 11,5 punti dai -3,6 punti del mese precedente. Il dato è nettamente superiore alle attese degli analisti, ferme a 0,5 punti, e si tratta del primo aumento dopo undici mesi. Lo Zew era molto atteso soprattutto all’indomani delle indicazioni della Bundesbank che vede l’economia tedesca debole fino a fine anno. A Tokyo il Nikkei ha rialzato la testa dopo gli annunci del premier Shinzo Abe, che ha rinviato l’aumento dell’Iva di 18 mesi e ha deciso di sciogliere il Parlamento aprendo la strada alle elezioni anticipate. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha chiuso con un progresso dello 0,70% a 19.352 punti.

Positivi i titoli del comparto bancario: Banco Popolare ha guadagnato l’1,35% a 10,07 euro, Popolare dell’Emilia Romagna l’1,82% a 5,29 euro, Popolare di Milano il 2,68% a 0,554 euro, Unicredit l’1,47% a 5,505 euro. Tonica FCA (+1,70% a 10,15 euro) che ad ottobre ha venduto nel Vecchio Continente (Ue28+Efta) 65.377 vetture, l’8,4% in più rispetto ad un anno fa, con una quota di mercato che ha raggiunto il 5,9% dal precedente 5,8%. Balzo di Yoox (+4,16% a 17,25 euro) dopo che Federico Marchetti ha aumentato la sua partecipazione salendo al 7,8% del capitale attraverso l’esercizio di stock option. Finmeccanica (-0,60% a 7,44 euro) è finita sotto i riflettori dopo aver fatto sapere che ieri ha ricevuto l’offerta di Hitachi per l’acquisizione della controllata Ansaldo Breda. Debole anche Telecom Italia (-0,98% a 0,903 euro) con l’Ad Marco Patuano che ha fatto sapere che venerdì prossimo si riunirà il Cda del gruppo tlc e il tema del board saranno le attività in Brasile. Infine Saipem ha guadagnato l’1,21% a 13,28 euro sfruttando il fermento nel settore creato dalla fusione tra Halliburton e Baker Hughes.