Piazza Affari chiude in rialzo, svetta Mediaset -2-

Inviato da Redazione il Gio, 29/04/2010 - 17:51
Quotazione: TELECOM ITALIA
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Quotazione: SAIPEM
Quotazione: INTESA SAN PAOLO
Quotazione: CAMPARI
Campari ha brindato a Piazza Affari con un balzo del 2,05% a 7,73 euro. Le quotazioni, spiegano gli analisti, hanno beneficiato del fermento nell'intero comparto alimentare europeo, favorito dalla revisione al rialzo delle stime per l'esercizio in corso annunciata dalla francese Pernod Ricard. Ben intonata anche Saipem (+1,59% a 28,06 euro) sulla scia dei conti trimestrali della rivale transalpina Technip. Nonostante il calo del 3,2% dell'utile netto (a 95,9 milioni) registrato nel periodo, Technip ha confermato le stime per il 2010 e sottolineato di vedere "segnali di ripresa".

Riflettori accesi su Telecom Italia nel giorno dell'assemblea per l'approvazione dei conti 2009. A sostenere il titolo (+2,43% a 1,05 euro) sono state le parole dell'Ad Franco Bernabè, che è tornato ad opporsi allo scorporo della rete e ha annunciato previsioni positive per i prossimi esercizi. Ancora debole, invece, il comparto bancario con Intesa SanPaolo che ha lasciato sul parterre lo 0,60% a 2,49 euro e Ubi Banca lo 0,68% a 9,43 euro (peggior titolo del Ftse Mib). In rialzo invece Unicredit (+1,01% a 2,01 euro), Banco Popolare (+0,21% a 4,88 euro) e Monte dei Paschi (+0,28% a 1,059 euro).
COMMENTA LA NOTIZIA