1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in rialzo la prima seduta della settimana, Ftse Mib +0,4% -1-

QUOTAZIONI Exor
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in rialzo, nonostante l’andamento poco mosso di Wall Street e la chiusura per festività della piazza finanziaria giapponese. Oggi negli Stati Uniti sono rimasti chiusi per la festività del Columbus Day il mercato obbligazionario e gli uffici federali di statistica. Gli investitori restano concentrati sulle imminenti mosse della Federal Reserve che, ad inizio novembre, dovrebbe annunciare una iniezione di liquidità sui mercati per sostenere la ripresa economica. In Italia la produzione industriale di agosto è cresciuta del 9,5% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, segnando il miglior risultato tendenziale dal 1997. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib ha guadagnato lo 0,42% a 20.837 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dello 0,44% a quota 21.450.

Seduta positiva per Fiat (+1,87% a 11,42 euro) ed Exor (+4,04% a 17,50 euro). Sul mercato si è tornato a parlare di una possibile conversione delle azioni privilegiate e risparmio in ordinarie. Indiscrezioni di stampa, riportate nel fine settimana, hanno rivelato della possibilità di una conversione prima della fusione con Chrysler. “Restiamo dell’idea che abbia senso – hanno rimarcato oggi da Equita – ma non è una priorità e per questo non è un evento di breve (riteniamo non prima del secondo semestre 2011). Riguarda principalmente la Fiat Spa (la parte auto) post scissione, non essendoci incentivi per Fiat Industrial visto che ci sarebbe il problema della diluzione di Exor sotto il 30%”. Bulgari ha svettato sul paniere principale con un balzo del 4,97% a 6,97 euro, raggiungendo i massimi che non vedeva dal settembre 2008, in scia alla buona intonazione del settore europeo del lusso.