Piazza Affari chiude in rialzo, ma il tonfo di Telecom Italia ne frena la corsa -2-

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 19/07/2012 - 17:44
La notizia di giornata è il tonfo di Telecom Italia che ha lasciato sul parterre il 7,06% a 0,691 euro pagando le notizie in arrivo dal Sud America. Anatel, l'authority brasiliana delle telecomunicazioni, ha deciso di bloccare la vendita dei nuovi piani tariffari delle tre maggiori società di telefonia mobile che operano nel Paese carioca: Tim Brasil, controllata di Telecom Italia, Oi e Claro. Tra i migliori Buzzi Unicem (+6,31% a 7,74 euro) e STM (+2,72% a 4,156 euro). Ben comprati i titoli del Lingotto: Fiat ha guadagnato il 2,45% a 4,18 euro, mentre Fiat Industrial è avanzata del 2,77% a 7,41 euro. Bene Finmeccanica (+0,82% a 2,958 euro) che ha sottoscritto contratti con il Governo israeliano per un valore pari a circa 850 milioni di dollari. Positivo il comparto bancario: Popolare di Milano il 4,30% a 0,342 euro, Banco Popolare il 3,60% a 0,936 euro, Unicredit il 2,66% a 2,626 euro, Monte dei Paschi lo 0,47% a 0,172 euro, Intesa SanPaolo lo 0,65% a 1,003 euro. Bene Ubi Banca (+1,89% a 2,262 euro) dopo aver annunciato una revisione della struttura organizzativa.
COMMENTA LA NOTIZIA