Piazza Affari chiude in rialzo ma lontano dai massimi intraday, acquisti sostenuti sulle banche -1-

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 04/06/2012 - 17:41
La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo trascinata dalla ritrovata vena del comparto bancario. Il quadro di fondo resta però molto incerto, con la Grecia e la Spagna costantemente monitorate dagli operatori. A sostenere le quotazioni le indiscrezioni circolate nel fine settimana, secondo cui i leader europei starebbero lavorando a un piano per salvare l'euro attraverso la costituzione di un fondo salva-banche. Indiscrezione smentita dal portavoce Ue: non esiste un piano segreto ma si sta lavorando ad una road map per rafforzare e approfondire l'unione monetaria. Ma i mercati cominciano a notare che qualcosa inizia a muoversi in una settimana che sarà dominata dalle riunioni delle Banche centrali. Un'altra notizia apprezzata dagli investitori è stato il passaggio dell'esame della Troika da parte del Portogallo. Gli ordini alle impresa Usa di maggio, scesi peggio delle attese dello 0,6%, hanno invece affievolito gli indici americani. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib ha guadagnato l'1,19% a 12.891 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dell'1% a quota 13.817.
COMMENTA LA NOTIZIA