Piazza Affari chiude in rialzo: bene il comparto bancario, maglia nera a FonSai -2

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 15/12/2011 - 17:54
La maglia rosa del paniere principale è andata alla Popolare di Milano, che ha chiuso in rialzo del 6,06% a 0,299 euro. Oggi Equita ha annunciato di aver alzato la valutazione sul titolo a "buy" dal precedente "hold" ed il prezzo obiettivo è stato fissato a 0,38 euro. Bene anche il resto del comparto bancario: Unicredit (+1,14% a 0,709x euro), Mps (+5,05% a 0,258 euro), Intesa Sanapolo (+5,45% a 1,258 euro) Ubi banca (+3,23% a 2,942euro), Mediobanca (+1,80% a 4,40 euro), Banco Popolare (+4,37% a 0,943euro). Positiva Eni (+0,32% a 15,50 euro). La società di San Donato Milanese ha riattivato il 70% della capacità produttiva libica. Lo ha dichiarato Mustafa Abdel Jalil, n.1 Consiglio nazionale transitorio libico nel corso di una conferenza stampa che ha fatto da corollario all'incontro con il premier italiano Mario Monti. Male Mediaset (-3,19% a 1,942 euro) che ha incassato il downgrade di Goldman Sachs. La banca d'affari statunitense ha tagliato il giudizio sulla società di Cologno Monzese a sell dal precedente neutral, in scia alle previsioni 2012 del broker Usa sul settore media europeo. Bene Prysmian (+2,08% a 9,83 euro), in scia all'upgrade da parte di Goldman Sachs. il broker ha portato la raccomandazione a buy dal precedente neutral. Continua invece il crollo di Fondiaria-Sai in Borsa. Il titolo ha chiuso la seduta nuovamente in negativo (-5,14% a 0,72 euro) e ha riaggiornato i minimi storici a 0,70 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA