1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in rialzo: bene il comparto bancario, maglia nera a FonSai -1

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso positiva, dopo i ribassi delle ultime sedute. A spingere al rialzo Piazza Affari il buon esito dell’asta spagnola che ha visto il collocamento di titoli per oltre 6 miliardi, oltre il range previsto che era di 2,5-3,5 miliardi. Raffica di dati macro giunti da Oltreoceano: l’indice Philadelphia Fed a dicembre è balzato a 10,3 punti battendo le attese degli analisti, mentre i prezzi alla produzione a novembre hanno mostrato un rialzo dello 0,3% mensile e del 5,7% su base annuale.
L’economia dell’eurozona paga l’aumento delle tensioni sui mercati finanziari. Lo ha rimarcato oggi il presidente della Bce Mario Draghi, intervenuto a Berlino alla IX Ludwig Erhard Lecture. Il numero uno dell’Eurotower ha sottolineato come l’aumento delle tensioni contribuisce a deprimere l’economia dell’eurozona. Draghi, ha inoltre sottolineato come l’acquisto di bond da parte della Bce non sia né eterno, né infinito. Si è raffreddato lo spread Btp-Bund: il differenziale di rendimento trai i titoli di stato decennali italiani e tedeschi, dopo aver aperto intorno ai 486 punti, si è attestato in area 461 punti con il rendimento dei Btp decennali al 6,5%. La Banca d’Italia oggi ha diffuso i dati relativi al debito pubblico italiano a ottobre, aumentato a 1.909,192 miliardi di euro, vicino al record di 1.911 miliardi registrato nel mese di luglio. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib ha chiuso in progresso dell’1,37% a 14.627 punti mentre il Ftse All Share è avanzato dell’1,04% a quota 15.347.