1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in profondo rosso, Ftse Mib cede il 4,75%. Finmeccanica ancora ko -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Vendite diffuse sulla galassia Agnelli: Exor ha ceduto il 7,23% a 13,73 euro, Fiat Spa il 6,84% a 3,594 euro, Fiat Industrial il 5,12% a 5,92 euro. Secondo le principali agenzie di stampa, che citano fonti sindacali, Fiat Group Automobiles ha annunciato alle sigle sindacali la disdetta dal prossimo 1° gennaio per gli stabilimenti auto sul territorio nazionale di tutti gli accordi sindacali e delle prassi collettive in atto. Dopo una mattinata trascorsa in territorio positivo, Popolare di Milano ha decisamente invertito la rotta arrivando a chiudere con un tonfo del 6,82% a 0,26 euro. In rosso anche il resto del comparto bancario: Intesa SanPaolo ha ceduto il 5,66% a 1,15 euro, Ubi Banca il 5,28% a 2,908 euro, Monte dei Paschi il 4,94% a 0,269 euro, Banco Popolare il 5,45% a 0,045 euro, Unicredit il 2,99% a 0,731 euro. Non c’è pace per Finmeccanica che nell’ultima settimana ha lasciato sul parterre oltre il 30% della capitalizzazione. Oggi il titolo del colosso pubblico ha mostrato un tonfo del 6,60% a 3,002 euro. Dopo gli ultimi risvolti dell’inchiesta Enav (Ente Nazionale di Assistenza al Volo), sono stati convocati i Cda straordinari sia di Finmeccanica sia della controllata Selex Sistemi Integrati.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee chiudono piatte

Dopo una prima parte incerta, chiusura di ottava intorno alla parità per le borse europee. Tra le cause della risalita troviamo le indicazioni migliori delle stime arrivate dai dati macro: …

USA

Wall Street apre sotto la parità

Apertura in flessione per Wall Street in scia alle nuove minacce della Corea del Nord di un possibile lancio missilistico. Col riemergere delle tensioni geopolitiche torna la cautela sui listini …