1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in profondo rosso, cadono le banche. Vola lo spread -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo una mattinata passata in testa al Ftse Mib, le vendite hanno iniziato ad abbattersi copiose sui titoli bancari. E così in chiusura Unicredit ha ceduto l’8,81% a 2,484 euro, Intesa SanPaolo il 5,92% a 1,033 euro, Mediobanca il 5,64% a 3,046 euro, Popolare di Milano il 4,82% a 0,334 euro, Ubi Banca il 4,47% a 2,392 euro, Monte dei Paschi il 5,25% a 0,204 euro, Banco Popolare il 5,92% a 0,913 euro. Molto male anche Telecom Italia (-4,51% a 0,698 euro) e due colossi dell’industria come Fiat e Finmeccanica, che hanno lasciato sul parterre rispettivamente il 3,78% a 3,614 euro e il 4,01% a 2,824 euro. Eni ha militato i danni con un -0,31% a 15,88 euro. Luxottica ha guadagnato lo 0,42% a 26,01 euro in scia alle indicazioni per il 2012 pubblicate su Affari & Finanza di Repubblica. Infine, sul Ftse Mib ha svettato Pirelli con un rialzo dello 0,63% a 8,015 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee: partenza fiacca dopo esplosione a Manchester

Le Borse europee, hanno aperto appena sotto la parità, in scia ai ribassi dei listini asiatici con la piazza aizonaria di Tokyo che ha chiuso in moderato calo (-0,30%), peggiorando sul finale dopo la notizia di un sospetto attacco terroristico a Manc…

MERCATI

Borsa di Tokyo chiude in calo dopo esplosione a Manchester

La Borsa di Tokyo ha chiuso in territorio negativo, peggiorando sul finale dopo la notizia dell’esplosione di un ordigno all’Arena di Manchester nel corso di un concerto. Il fatto alimenta una avversione al rischio in un clima già piuttosto teso sul …