Piazza Affari chiude in positivo, Buzzi maglia rosa. Ancora deboli le banche -2-

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 16/04/2012 - 17:43
Buzzi Unicem ha svettato sul paniere principale con un rialzo del 4,66% a 7,75 euro. Il gruppo piemontese del cemento è finito sotto i riflettori degli analisti di Citigroup, che hanno confermato la raccomandazione sell (vendere) alzando però il target price a 6,60 euro dal precedente 5,65 euro. Brillante anche Telecom Italia (+2,01% a 0,813 euro) con Intermonte che ha alzato la raccomandazione da neutral a outperform. Galassia Eni sotto i riflettori. Saipem ha mostrato un progresso del 2,21% a 37 euro dopo essersi aggiudicata venerdì un contratto da 350 milioni di dollari nell'onshore construction in Arabia Saudita. La casa madre Eni è salita dell'1,55% a 16,40 euro con gli analisti di Intermonte che si aspettano buoni conti nel primo trimestre 2012, che verranno pubblicati il prossimo 27 aprile. Dopo aver tentato il rimbalzo, le vendite non hanno smesso di abbattersi sul comparto bancario: Banco Popolare ha ceduto il 5,53% a 1,06 euro, Monte dei Paschi il 4,43% a 0,256 euro, Popolare di Milano il 2,92% a 0,336 euro, Ubi Banca il 2,31% a 2,542 euro, Intesa SanPaolo lo 0,86% a 1,153 euro, Unicredit lo 0,46% a 3,02 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA