Piazza Affari chiude in pesante ribasso: pesante Mediolanum, Campari maglia rosa -2

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 04/04/2012 - 17:44
Male il comparto bancario, con la peggiore performance registrata da Banco Popolare che ha archiviato gli scambi in flessione del 4,80% a 1,249 euro. Giù del 4,01% a 0,366 euro la Popolare di Milano, del 3,19% a 2,978 euro Ubi Banca, del 2,87% a 0,304 euro Monte dei Paschi, del 2,74% a 4,118 euro Mediobanca e del 2,96% a 3,414 euro Unicredit. Intesa Sanpaolo (-1,73% a 1,247 euro) ha comunicato che nei giorni scorsi ha ottenuto il via libera per l'apertura di una sede di rappresentanza ad Abu Dhabi. Sotto pressione Fiat, in calo del 4,58% a 4,122 euro. Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat, ha fissato il punto di pareggio per le attività europee al 2014. L'occasione è stata l'assemblea di Fiat Spa convocata per l'approvazione del bilancio 2011, in cui il top manager ha annunciato gli obiettivi per l'anno in corso. Negativa Telecom Italia (-1,32% a 0,861 euro). Il colosso delle tlc e Microsoft hanno raggiunto un'intesa per favorire lo sviluppo digitale delle piccole e medie imprese nazionali attraverso la diffusione di soluzioni informatiche basate sul cloud computing. Profondo rosso per Mediolanum (-6% a 3,288 euro), che ha smentito, attraverso un comunicato, la notizia diffusa da un sito internet, secondo cui la società sarebbe interessata all'acquisizione di una quota rilevante di Azimut (-2,82% a 7,585 euro). Maglia rosa a Campari che ha mostrato un rialzo dello 0,39% a 5,165 euro. La società è entrata nella selected list di Cheuvreux.
COMMENTA LA NOTIZIA