1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in netto ribasso: sprofonda il comparto bancario, Saipem maglia rosa -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata da dimenticare per Diasorin che, dopo una serie di sospensioni, è sprofondata del 10% a 25,4 euro. Questa mattina la società ha presentato alla comunità finanziaria il piano industriale 2011-2015. Per quanto riguarda l’anno in corso, il gruppo ha previsto un fatturato che dovrebbe attestarsi intorno ai 450 milioni di euro, mostrando una crescita di circa l’11% rispetto al 2010 e un margine operativo sui 200 milioni, pari ad una crescita del 20% circa.
Rossa Finmeccanica (-4,89% a 5,06 euro) che ha incassato il downgrade da parte di Goldman Sachs. La banca d’affari statunitense ha infatti abbassato il target price a 4,5 euro dal precedente 5,5 euro.
Male anche Mediaset (-1,61% a 2,568 euro). Secondo quanto riportato dal Sole 24Ore, sarebbe alla ricerca di un alleato per prendere il controllo di Endemol. I principali interlocutori sarebbero Time Warner e Itv. Alcuni hedge funds american, come Centrebridge e Apollo, infatti avrebbero intenzione di escutere il pegno sulle azioni diventando così i nuovi soci di maggioranza nel caso in cui Endemol sforasse i covernant a fine settembre. La conversione in equity dell’indebitamento del gruppo avrebbe un’altra importante conseguenza: la diluizione dei tre soci di controllo, ossia Mediaset, Goldman Sachs e Cyrte di John De Mol.
Maglia rosa del listino meneghino Saipem, che ha chiuso la seduta in rialzo del 3,20% a 29,99 euro. Questa mattina la società appartenente al gruppo Eni si è aggiudicata diversi nuovi contratti E&C Offshore per un valore complessivo di 1,5 miliardi di dollari.